[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

News

Elenco delle comunicazioni pubblicate nel portale negli ultimi 60 giorni. I dati di dettaglio delle procedure oggetto delle comunicazioni sono consultabili selezionando il collegamento "Visualizza Scheda".
La ricerca ha restituito 7 risultati.
26/10/2020
Chiarimento n. 2
Si pubblica la risposta alla richiesta di chiarimento pervenuta. Quesito: "Siamo a chiedere un chiarimento relativo all'art. 17 - PAGAMENTO PREMI ASSICURATIVI ALLE COMPAGNIE ASSICURATIVE, secondo comma che di seguito riportiamo " (..) l'ordinativo di pagamento, fatto valere a favore del Broker, sarà ritenuto, a tutti gli effetti, come quietanza liberatoria per l'Ateneo "Poiché l'ordinativo di pagamento predisposto a favore del broker non sempre si concretizza con l'immediata corresponsione del premio, vogliate confermarci che sarà il versamento del premio nelle mani del broker ad avere effetto liberatorio per l'Ateneo e che pertanto non verrà richiesto al broker alcun anticipo del premio. Segnaliamo che tale circostanza oltre a non risultare in linea con le disposizioni normative che subordinano l'efficacia temporale della copertura alla corresponsione del premio nei termini convenuti con l'assicuratore (art. 1901 cod. civ), potrebbe far emergere il rischio dell'anticipazione a carico del broker, previsione che si pone in contrasto con gli artt. 117 del Codice delle Assicurazioni e 54 del Regolamento Isvap n. 5/2016 che impongono agli intermediari assicurativi l'istituzione di un conto separato dedicato alla raccolta dei premi, autonomo e indisponibile rispetto al conto di gestione della società di brokeraggio. Tale clausola, inoltre, prevedendo l'effetto della quietanza liberatoria implica un'alterazione della fisionomia del contratto di brokeraggio, il quale deve rispondere ad esigenze di assistenza e consulenza del cliente e non del suo finanziamento, riproponendo la problematica evidenziata anche dal Consiglio di Stato (Sentenza n. 6399 del 29/12/2014)". Risposta al quesito: Si conferma che il versamento del premio effettuato dall'Università degli Studi di Torino a favore del broker, mediante ordinativo di pagamento con le tempistiche congrue a consentire le attività contabili conseguenti, avrà effetto liberatorio per l'Ateneo e che, in adempimento alla normativa vigente, non verrà richiesto al broker alcun anticipo di premio. La Direttrice della Direzione Bilancio e Contratti Dott.ssa Catia Malatesta
G00299 ( Gara )
Gara europea a procedura aperta, gestita attraverso piattaforma telematica di negoziazione, per l'affidamento del servizio di brokeraggio assicurativo dell'Università degli Studi di Torino - periodo 01.01.2021 - 31.12.2023
22/10/2020
Valutazione CERTIFICAZIONI
Si precisa che i punteggi relativi alle certificazioni possedute, verranno valutati nel seguente modo: Possesso Certificazione ISO 9001 3 punti Possesso Certificazione ISO 14001 2 punti Il totale massimo raggiungibile è 5 punti
A00047 ( Gara )
22/10/2020
Chiarimento 1
Si sottolinea che ai fini della graduatoria, se si allega un elenco dei lavori, specificare, barrando a pagina 5 del MODELLO A, se i medesimi sono terminati in anticipo e o in tempo utile e senza penali. Se non specificato non sarà possibile evincere il possesso o meno di tali requisiti e di conseguenza dare un punteggio adeguato ai fine della stesura di una graduatoria stessa
A00047 ( Gara )
21/10/2020
Chiarimento n. 1
Si pubblicano le risposte alle richieste di chiarimento pervenute.
G00308 ( Gara )
Gara europea a procedura aperta, gestita attraverso piattaforma telematica di negoziazione, per laffidamento del servizio di Direzione dei Lavori e Coordinatore per lesecuzione dei lavori, relativo alle opere di realizzazione del Centro di ricerca di biotecnologie e medicina traslazionale - in via Nizza, 40 - area ex Scalo Vallino- LOTTO 2b in Torino
20/10/2020
Chiarimento n. 1
Si pubblicano le risposte alle richieste di chiarimento pervenute. Quesito 1: "In merito alla procedura di gara siamo a chiedere il numero di decimali consentito dopo la virgola per la percentuale di offerta economica". Risposta al quesito 1: Come previsto al Par. 16 del disciplinare di gara saranno prese in considerazione, ai fini dell'aggiudicazione della gara, unicamente tre cifre decimali dopo la virgola della provvigione offerta per il servizio in oggetto, espressa in termini percentuali, con arrotondamento per eccesso se la quarta cifra decimale è maggiore o uguale a 5. Quesito 2: "In merito alla procedura di gara chiediamo quale sia il costo delle spese di pubblicazione in fase di aggiudicazione e se ci sono altre spese contrattuali da sostenere". Risposta al quesito 2: Come previsto al Par. 22 del disciplinare di gara l'importo presunto delle spese di pubblicazione è pari a circa 15.000,00 euro. L'Università comunicherà all'aggiudicatario l'importo effettivo delle suddette spese, nonché le relative modalità di pagamento. Sono a carico dell'aggiudicatario anche tutte le spese contrattuali, gli oneri fiscali quali imposte e tasse - ivi comprese quelle di registro pari ad euro 200,00 e quelle di bollo pari ad euro 45,00 - relative alla stipulazione dei contratti. La Direttrice della Direzione Bilancio e Contratti Dott.ssa Catia Malatesta
G00299 ( Gara )
Gara europea a procedura aperta, gestita attraverso piattaforma telematica di negoziazione, per l'affidamento del servizio di brokeraggio assicurativo dell'Università degli Studi di Torino - periodo 01.01.2021 - 31.12.2023
14/09/2020
Avviso appalto aggiudicato
G00048 ( Gara )
Gara europea a procedura aperta, gestita attraverso piattaforma telematica di negoziazione, per l'affidamento dei lavori di messa a norma ai fini del rilascio del CPI (certificato di prevenzione incendi) del complesso di Palazzo Nuovo, Via S. Ottavio 20, Torino, sede dei dipartimenti e della Scuola di Studi Umanistici - 2° Lotto
07/09/2020
Avviso terza seduta di gara
Si rende noto che in data 7 settembre p.v., alle ore 12.00, si terrà la terza seduta di gara per comunicare l'esito del procedimento di verifica dell'anomalia dell'offerta dell'operatore economico Telecom Italia S.p.a. In ottemperanza alle disposizioni vigenti in materia di contenimento del rischio da Covid-19, si informa che la seduta pubblica si terrà in modalità esclusivamente telematica. Gli operatori economici potranno seguire le operazioni accedendo alla seduta tramite la piattaforma U-Buy. La Direttrice della Direzione Bilancio e Contratti Dott.ssa Catia Malatesta
G00124 ( Gara )
Gara europea a procedura aperta, gestita attraverso piattaforma telematica di negoziazione, ai sensi degli artt. 58 e 60 del d.lgs n. 50/2016 e s.m.i. per l'affidamento della fornitura e posa in opera dei materiali per la realizzazione degli impianti di trasmissione dati e fonia in edifici dell'Università degli studi di Torino, per un periodo di 36 mesi

[ Torna all'inizio ]